19 febbraio 2008

invito alla 3° edizione dell’agape del sud

I gruppi di credenti omosessuali del centro sud

Nuova Proposta di Roma, Ponti Sospesi di Napoli,

I Fratelli dell’Elpis di Catania, La Sorgente di Roma, Kairos di Firenze

Ti invitano alla 3° edizione dell’agape del sud dal titolo:

“Così vicino …così lontano”

Lesbiche e gay tra somiglianze, differenze, corrispondenze

Albano Laziale (RM), 24 – 27 Aprile 2008

L’incontro è rivolto a donne e uomini omosessuali, credenti e non credenti, che risiedono nelle regioni centro-meridionali.

Cosa significa essere donne ed essere uomini?

Quali le immagini ed i modelli del maschile e del femminile? Quanto questi modelli ci possono aiutare a realizzare il nostro specifico individuale?

Quali sono gli stereotipi, i codici e i comportamenti con cui gay e lesbiche vanno alla ricerca della loro identità, individuale e di gruppo e che talvolta rischiano di divenire schemi, condizionamenti e copioni che impediscono l’autenticità, la naturalità e la spontaneità dei corpi, delle emozioni e dei desideri?

Quali sono e da dove originano i pregiudizi reciproci che frequentemente ostacolano il dialogo tra gay e lesbiche ed impediscono loro di accedere ad un comune linguaggio capace di permettere un mutuo arricchimento?

La differenza sessuale è davvero una distanza insormontabile? Quanto la differenza di genere è reale e quanto è prodotta dalla cultura, quanto è dato e quanto è costruito?


A partire da questi interrogativi cercheremo insieme di favorire la conoscenza reciproca ed il dialogo tra donne e uomini con orientamento omosessuale, analizzando e rielaborando forme e modelli relativi all’identità di genere, maschile e femminile, e all’omosessualità gay e lesbica.

Infine proveremo ad individuare motivazioni, obiettivi e metodi di un possibile impegno etico e politico comune tra donne e uomini con orientamento omosessuale.

Questa proposta è rivolta a gay e lesbiche, residenti nelle regioni centro meridionali, credenti e non credenti, disposti a mettersi in gioco e a partecipare ad attività guidate, con esercizi, discussioni, momenti di riflessione, di condivisione e di confronto; il tutto in un contesto accogliente e piacevole, nel rispetto della libertà, dei tempi e dell’individualità di ogni partecipante.

Come nasce l’iniziativa

La proposta è nata due anni fa, su iniziativa di alcuni omosessuali del centro-sud che hanno partecipato ai campi “fede ed omosessualità” che ogni anno da 29 anni vengono proposti dal Centro Ecumenico di Agape in Piemonte, riprendendone in linea di massima il modello.

La buona riuscita delle edizioni passate ha confermato, tra l’altro, il desiderio e il bisogno di spazi e opportunità di confronto e di crescita per gli omosessuali. Nel Centro-Sud infatti, ancora oggi, tali opportunità continuano ad essere assai carenti, se non del tutto assenti.

Lo staff che curerà le attività dell’incontro è costituito in parte da persone che di anno in anno progetta e conduce il campo di “fede e omosessualità” di Agape ed in parte da partecipanti delle passate edizioni.

Ci auguriamo che questa esperienza contribuisca a migliorare la condizione degli omosessuali del Centro-Sud di entrambi i sessi, facendo anche scaturire nuove relazioni e iniziative, come è accaduto nelle città del Nord, per i partecipanti del campo “fede ed omosessualità di Agape in Piemonte.

L’iniziativa anche quest’anno è sostenuta dalla rete di gruppi di gay credenti del Centro-Sud, ovvero, partendo dall’estremo Sud a salire:

¨ I Fratelli dell’Elpis, di Catania

¨ Ponti Sospesi, di Napoli

¨ Nuova Proposta, di Roma

¨ La Sorgente, di Roma

¨ Kairos, di Firenze

L’organizzazione è curata dai gruppi di “Nuova Proposta” di Roma e “Ponti Sospesi” di Napoli


Note sull’organizzazione

L’incontro è aperto a lesbiche e gay, credenti e non credenti.

Avranno precedenza coloro che:

- risiedono nelle regioni meridionali, insulari, centrali;

- non hanno mai partecipato al campo “fede ed omosessualità” di Agape.

Queste limitazioni vogliono solo sottolineare la volontà di dare spazio a coloro i quali non partecipano al campo suddetto, qualsiasi siano i motivi (distanza, costi del viaggio, mancata conoscenza, ecc..) e di non creare una sovrapposizione.

- Si richiede la partecipazione all’intero incontro da giovedì 24 aprile (con arrivo tra le 11,30 e le 13,30) a domenica 27 aprile.

- Si lavorerà sia in gruppi, sia in situazioni collettive, utilizzando laboratori e stimoli differenti, ma sempre a partire da sé e dalle proprie esperienze, poi rielaborate e condivise.

- Il metodo di lavoro utilizzato non consente una presenza solo parziale o discontinua alle attività proposte durante l’incontro.

- I momenti di meditazione e di preghiera di fine pomeriggio e quelli ludici serali sono facoltativi e comunque in sintonia con i lavori proposti durante le giornate dell’incontro.

- Si consiglia di indossare abbigliamento comodo e di portare un tappetino da ginnastica.

Sede dell’incontro

Casa di Accoglienza San Girolamo Emiliani (Padri Somaschi) via Rufelli 14 (Ariccia) 00041 Albano Laziale (ROMA)

Quote di partecipazione

Variano dai 130€ ai 240€, secondo il reddito autocertificato dai partecipanti, ed includono i 3 giorni di pensione completa. Sono previste riduzioni per agevolare la partecipazione di coloro che sono più distanti dalla località di svolgimento dell’incontro.

Per maggiori Informazioni

Gruppo Nuova Proposta: cell. 333/4545237 (ore 10-13)

mail: incontro.centrosud@libero.it

Gruppo Ponti Sospesi: cell. 333/1889014 (ore 17-20)

mail: pontisospesi@libero.it

Nessun commento: