16 marzo 2008

Nasce il sito per monitorare la campagna elettorale

Il sito internet di Radio Radicale e il Centro d'ascolto dell'informazione radiotelevisiva hanno lanciato oggi il sito Conoscere X deliberare per il monitoraggio della campagna elettorale 2008

http://elezioni2008.radioradicale.it

Grazie alla sinergia tra i servizi di informazione di interesse pubblico offerti dai due soggetti della galassia radicale, ogni giorno potranno essere confrontati gli eventi della campagna elettorale, pubblicati in audiovideo nella loro integralità senza alcuna mediazione giornalistica, e la loro rappresentazione sui telegiornali.

Sarà accessibile anche il calendario, che consente di avere uno sguardo sui principali avvenimenti, e di poter ricostruire la campagna giorno per giorno.

Si potranno selezionare eventi in audiovideo e notizie dei telegiornali per ogni candidato premier, coalizione o partito politico candidato alle prossime elezioni.

Possibile anche l'interazione da parte degli utenti, che potranno pubblicare video, interventi e segnalazioni attraverso Fai notizia, il sito di giornalismo partecipativo di Radio Radicale.

http://elezioni2008.radioradicale.it

Fin dal 1976 Radio Radicale ha documentato la vita politica italiana integralmente e senza filtri. Questa linea editoriale ha consentito di rendere disponibili online
114.848 audiovideo, 147.066 oratori, 4.276 organizzazioni, 19.336 sedute del Parlamento, 6.501 processi.

Il Centro d'Ascolto dell'Informazione Radiotelevisiva nasce il 20 febbraio del 1981 da un'idea di Marco Pannella. Dagli inizi degli anni '80 ad oggi, il Centro d'ascolto ha ininterrottamente schedato e archiviato tutti i notiziari e le trasmissioni di informazione delle televisioni nazionali. Dal 2006 pubblica una rassegna video online di tutti i telegiornali delle reti televisive nazionali.

--
Diego Galli
__________________________
Responsabile del sito internet
Radio Radicale -Via Principe Amedeo, 2 / 00185 Roma
Tel (+39) 06 488781 - Email mailto:diego.galli@radioradicale.it - http://www.radioradicale.it/

Nessun commento: