2 maggio 2008

IL COMUNE DI GENOVA CONTRO L'OMOFOBIA

Il consiglio comunale di Genova ha approvato una mozione, presentata dal PD, che invita il nuovo Parlamento ad aderire alla giornata mondiale contro l'omofobia.

Alla discussione hanno partecipato tutti i rappresentanti dei vari schieramenti e la mozione e' alla fine stata approvata con il voto contrario del Gruppo Misto, e l'astensione di An. Il gruppo di Forza Italia ha scelto di rimanere in aula ma di non partecipare alla votazione.


Nel suo intervento la sindaco Marta Vincenzi ha ricordato che la giornata mondiale contro l'omofobia, in vigore in 40 Paesi del mondo, non e' ancora stata accettata dal Parlamento italiano, sottolineando che ''non si tratta di promuovere o caldeggiare l'omosessualita' ma salvaguardare i diritti umani''.


Sull'iniziativa del Comune di Genova plaude Francesco Serreli, presidente dell'Arcigay di Genova, che commenta come ''Genova e il suo primo cittadino si riconfermino due soggetti liberi e laici che fanno bene all'Italia per avvicinarla all'Europa''.

Nessun commento: