29 maggio 2008

OMODIARIO: TEMPO DI PRIDE. A L'AQUILA IL 1 GIUGNO.

GIORNATA DI LIBERA CELEBRAZIONE DI MATRIMONI GAY/LESBO/TRANS E ETERO FRIENDLY, APERTA A TUTTE LE COPPIE DI FATTO

Domenica 1 giugno 2008, presso il viale all’entrata principale del Castello Cinquecentesco Forte Spagnolo – a L’Aquila, piazza Battaglione degli Alpini, zona Fontana Luminosa; si terranno CELEBRAZIONI LIBERE DI MATRIMONIO, cerimonie laiche per tutte le coppie di fatto e GLBT.

La manifestazione avrà inizio alle ore 15/00 e terminerà alle ore 17/00.

Seguirà aperitivo all’aperto e cena buffet, presso il ristorante “LA CERELLA” in località Palombaia di Sassa – L’Aquila.

La partecipazione è aperta a tutti, il costo della cena (aperitivo compreso) è accessibile a chiunque (15 €) e gli organizzatori dell’evento mettono a disposizione un elenco degli alberghi e B&B “friendly” economici ma molto confortevoli, a cui rivolgersi per il pernottamento.

VERDI ABRUZZO
http://www.verdi.it/ - Diritti civili / 0862.4005216 – 4005213 [Carla, Fabrizio e Valerio]

ARCIGAY “CONSOLI” L’AQUILA - www.arcigay.it/Abruzzo - http://www.arcigay.it/
[Fabrizio: 328.2163140 / Valerio: 339.8249707 / Carla: 339.8794768 / 347.3017980]

STARGAYTE - http://www.stargayte.net/ - http://www.meladameva.it/
[Betty: 339 36 164 31 – mailto:betty@percorsiumanisti.net / Emiliano: 338 39 851 39]

ARCILESBICA “AMAZZONI” L’AQUILA - http://www.arcilesbica.it/
[Annamaria: 320.2737126 / Susanna: 392.4080605 / Carla: 339.8794768 – 347.3017980]

Evento diretto ed organizzato da: Arcigay “Consoli” L’Aquila, Arcilesbica “Amazzoni” L’Aquila, VERDI Regione Abruzzo, Stargayte.

dalla stampa locale:
Il “Gay Pride dell’Aquila” sarà ancor di più originale in quanto per la prima volta verranno regalati pubblicamente i confetti color lilla realizzati dall’azienda Pelino di Sulmona: la scorsa settimana l’onorevole di Pdl Paola Pelino, sorella dell’amministratore della fabbrica, aveva regalato a Berlusconi dei confetti durante le operazioni di voto sulla fiducia parlamentare del governo. Stessa azienda, stessi confetti, colore diverso. «Assolutamente sì: quelli che ho regalato al Cavaliere a Montecitorio erano di tutti i colori, ma non lilla», ride divertita l’onorevole sulmonese, pensando anche alle polemiche tra associazioni gay e il ministro Carfagna sul Gay Pride. Ora l’azienda di famiglia regala confetti al Gay Pride. Il confetto si chiama “Gay Bride”, (ossia sposa gay in inglese), ed è entrato in produzione due anni fa. Colore lilla, mix di mandorle di San Francisco, zucchero di canna del Brasile e vaniglia naturale dei Caraibi. Tra i Paesi che ne fanno più richiesta ci sono, non a caso, l’Inghilterra e la Spagna di Zapatero.

Centro Studi Ulrichs

Nessun commento: