8 maggio 2008

SEGNALI RADICALI

Emma Bonino eletta Vicepresidente del Senato: "ora sobrieta' ed efficienza, il paese se lo merita"

"L'amore per le istituzioni non si inventa ma va praticato. Dobbiamo dare segnali di comportamenti improntati all'efficienza e alla sobrieta'". E' questo l'auspicio che Emma Bonino, neoeletta alla vicepresidenza del Senato, esprime al termine della prima riunione dell'organismo di Palazzo Madama.

Per Bonino, infatti, questi due elementi sono "indispensabili per i cittadini e per avviare un confronto positivo tra maggioranza e opposizione. Ma sono anche gli elementi di un'azienda che sa modernizzarsi e offrire servizi piu' efficienti". Dunque, ripete, "sobrieta' ed efficienza perche' il Paese se lo aspetta e se lo merita".

In ogni caso, avverte la vicepresidente, "come Radicali siamo una garanzia di aderenza alla Costituzione e alle virtu' repubblicane".

Sulla scelta di accettare questa carica, poi conferma che avrebbe "preferito due esponenti nell'ufficio di presidenza per esaltare le capacita' di lavoro dei radicali che nelle istituzioni hanno dimostrato di saper produrre molto". Poi il Pd "ha insistito e ho accettato con spirito di dedizione e passione".

Bonino poi si dice "contenta" per l'elezione di "sei donne su 16" nell'ufficio di presidenza. "Spero sia un segnale che pero' va coltivato senza cantar vittoria perche' la strada e' lunga ma e' sui piccoli passi che si puo' costruire positivamente".

Sull'esclusione dell'Idv la senatrice radicali e' secca: "Io non ho rapporti con l'Idv".

[www.larosanelpugno.it]

Nessun commento: