15 giugno 2008

KAOS DENUNCIA L'OMOFOBIA SULLA STAMPA TURCA

L'associazione turca gay e lesbica "Kaos" ha fatto causa per danni al giornale "Vakit" per aver pubblicato un articolo in cui le persone lgbt vengono definite "pervertiti".

L'articolo riferiva che il deputato Zafer Uskul, presidente della Commissione per i diritti umani del parlamento turco, avrebbe partecipato al Terzo Meeting Internazionale contro l'omofobia, organizzato da Kaos, ed era titolato "Uskul sceglie i pervertiti".

Kaos ha denunciato alla procura di Ankara anche l'autore dell'articolo, il giornalista Serdar Arseven.
Nel dare la notizia della denuncia, Kaos dice:
"Uskul ha detto al meeting che, per una persona come lui che ha la responsabilità di tutelare i diritti di tutti, la giusta decisione era partecipare al meeting e che 'non ci può essere una gerarchia nell'uguaglianza'. Ha ggiunto che 'le libertà sono un tutto unico'. La diffamazione diretta anche contro Uskul è una indicazione di intolleranza verso i più elementari diritti umani".

Kaos chiede a tutti di unirsi alla denuncia.
L'organizzazione Kaos GL è stata fondata nel settembre 1994 per opporsi alla discriminazione; pubblica la rivista "Kaos GL" e gestisce un centro culturale, sede di una biblioteca lgbt.
http://www.bianet.org/english /kategori/english/107561/gay -and-lesbian-organization-sues -vakit-for-calling-them -perverts

Nessun commento: