14 giugno 2008

OMODIARIO : TEMPO DI PRIDE ! TUTTI A BIELLA.

PREMESSA: Ogni anno in tutto il mondo, nel mese di giugno, milioni di persone celebrano il Pride (che significa letteralmente Orgoglio), la manifestazione che ricorda e festeggia quanto accadde a New York, allo Stonewall, locale frequentato da gay lesbiche e transessuali che, il 28 giugno 1969, stanchi dei continui soprusi delle forze di polizia, trovarono il coraggio, la forza, la determinazione e l’orgoglio di ribellarsi. Come il Primo Maggio per i lavoratori, come l’ Otto Marzo per le donne, il Pride celebra la lotta delle persone gay, lesbiche e transessuali per affermare la propria dignità e per chiedere il riconoscimento dei diritti civili. Il Pride intende anche restituire visibilità e orgoglio a delle persone, gay lesbiche e transessuali, che hanno subito il peso della cancellazione e della vergogna. Ma il Pride non riguarda solo le persone gay lesbiche transessuali, poiché il suo messaggio di libertà di essere e di amare nel rispetto e nella valorizzazione delle differenze è un messaggio di civiltà per tutta la cittadinanza.

PERCHE’ A BIELLA: Portare il Pride in provincia è per noi la possibilità di farci e far conoscere “la realtà glbt e la cultura delle differenze” che in tutti questi anni ha caratterizzato anche in Italia lo sviluppo e la crescita del movimento glbt, “a Biella per essere visibili, per sensibilizzare la conoscenza delle tematiche glbt, per i diritti e le pari opportunità, per coinvolgere la città, i suoi abitanti e le sue istituzioni in un evento che quasi mai prima d’ora è stato organizzato e vissuto in una piccola provincia”.

Organizzato insieme al Coordinamento Torino Pride e alle associazioni che lo compongono, si tratta dunque del Pride Regionale del 2008 e del frutto di un buon lavoro svolto, nel capoluogo piemontese, durante l’anno di Pride del 2006 e del 2007. Il Coordinamento Torino Pride ha infatti scelto di favorire la possibilità di organizzare dei Pride, negli anni a venire, nelle diverse provincie del Piemonte in cui esistano delle realtà glbt interessate ad un tale percorso.

CHI SIAMO: Il Comitato BiellaPride2008 è composto da persone, associazioni i movimenti della donne e tutti/e coloro che condividono la sensibilità alle tematiche gay, lesbiche, bisessuali e transgender. Noi, sottoscrittori e sottoscrittrici della piattaforma BiellaPride2008: 1. Intendiamo sviluppare conoscenza e informazione sulla realtà glbt biellese, nazionale e internazionale. 2. La possibilità di “accoglienza” delle differenze di orientamento sessuale, di identità di genere, creando una rete di sostegno, sensibilizzando i genitori e fornendo ai giovani un luogo dove elaborare la propria identità sessuale. 3. Chiediamo una legge che garantisca alle coppie di fatto, anche dello stesso sesso, uguali diritti. “Le esigenze e i bisogni delle coppie lesbiche e gay, comunque escluse dall’accesso al matrimonio per un’ingiusta discriminazione, non vengono tenuti nella dovuta considerazione”. 4. Chiediamo che vengano realizzate azioni positive sia da parte delle Istituzioni nazionali che da parte delle Istituzioni locali perchè l’omofobia, la lesbofobia e la transfobia non siano causa di discriminazione nella scuola, nel mondo del lavoro e nella vita pubblica e privata. 5. Chiediamo: l’estensione della legge Mancino all’orientamento sessuale e all’identità di genere, la parità di trattamento in materia “di occupazione e di condizioni di lavoro”, anche per eliminare le nuove discriminazioni introdotte, come quelle contro gay e lesbiche in divisa; il recepimento della direttiva europea 38 del 2000 sulla libertà di movimento dei cittadini europei in modo rispettoso dei diritti delle coppie di fatto o registrate gay e lesbiche.6. Chiediamo l’immediata approvazione da parte del Consiglio regionale del disegno di legge contro le discriminazioni che attende da molti mesi di essere votato. 7. Auspichiamo un dialogo con tutte le religioni ed un coinvolgimento delle chiese locali per fornire ai gay, alle lesbiche e alle persone transessuali credenti gli strumenti necessari per vivere serenamente il proprio credo nel rispetto della persona e della sua sensibilità.

INIZIATIVE PRATICHE:1. Coinvolgere i genitori con una serata dove verrà a presentarsi l’associazione genitori, parenti e amici di omosessuali (A.G.E.D.O.) presente in diverse città italiane. 2. Presentazione di gruppi e associazioni glbt presenti nel biellese 3. Un evento dedicato al mondo della scuola dove verranno portate iniziative svolte negli istituti da allievi, insegnanti, psicologi ed esperti del settore.4. Una tavola rotonda con esponenti dei vari partiti per approfondire confronto e dialogo sulle politiche antidiscriminazioni e a favore dei diritti in tema di libertà sessuale. 5. una serata con esponenti delle chiese per approfondire i temi connessi al rapporto tra fede, sessualità e orientamento sessuale. 6. Una rassegna cinematografica a tema glbt.7. La celebrazione della giornata mondiale contro l’omofobia il 17 maggio. 8. Alcuni spettacoli e manifestazioni musicali , letterarie e teatrali sul tema. 9. Una grande festa di piazza il 14 o il 21 del mese di giugno con stand, spettacoli ed espressioni varie della dignità e dell’orgoglio.

Comitato BiellaPride 2008 [www.biellapride.it]

Nessun commento: