13 luglio 2008

GAYVILLAGE 2008 a Roma


COMUNICATO GENERALE

GAY VILLAGE 2008 – VII Edizione
dal 26 Giugno al 20 Settembre 2008

- Dal giovedì al sabato
Roma Eur, Parco del Ninfeo
Via delle Tre Fontane angolo via dell’Agricoltura


Nuova location per il Gay Village, dal 26 giugno al 20 settembre, sulle verdissime colline del Parco del Ninfeo all’Eur, aperto dal dj set di “Boosta e Samuel from Subsonica” di fronte a seimila persone, che ha dato il via a una programmazione musicale che sta alternando i grandi nomi della scena dance nazionale e internazionale.

Se già da sette anni la manifestazione estiva più discussa della capitale ci aveva abituati al suo design originale e colorato, quest’anno ci seduce con le sue strutture di legno color cielo attraversate da ondulati bianchi come nuvole leggere. E’ un villaggio di pedane costruite direttamente sul prato che incorporano gli alberi come elementi scenografici, cabine di luce verde avvolte in morbidi tessuti trasparenti, piste da ballo a cielo aperto e il ristorante Il Corallo che ha suddiviso i suoi tavoli in comode strutture rialzate, le isole, da cui è possibile seguire il programma artistico che animerà quaranta serate piene sorprese. soprattutto un’incredibile varietà di proposte culturali, tutte rigorosamente gratuite per chi entra dalle 20 alle 21.30. La manifestazione si articola lungo tre giorni: giovedì, venerdì e sabato, con un biglietto d’ingresso, dopo le 21.30, di 7 € il giovedì e di 13 € il venerdì e il sabato, comprensivi di consumazione.

Anche quest’anno la programmazione musicale si dislocherà su due aree, alternando i grandi nomi della scena dance nazionale e internazionale. Fra le star della consolle in arrivo la dj preferita da Madonna Tracy Young, da Washington le live performance di Barbara Tucker e Daana Leese, e ancora Hector Fonseca da New York, Nacho Chapado, Pablo Rivas, Jean Luc Carron, Enrico Arghentini, Nicolas Nucci, Antoine 909 e Gabriele Cutrano. Ad alternarsi ai piatti gli ormai famosi dj resident: Lusky, Paola Dee, Lorenzo Rossi, Andrea G Brasc, Brezet, Gaia, Yuri, Sandrino, e J Kay, avvolti dalle coreografie dei Karma B, Terry's Angels e Kevin Delite.

Fra le tante proposte musicali spicca senz’altro il concerto delle londinesi Mab il 10 luglio (“Unstable Dream”, “Pure”, “Decay”), famose in Italia per aver inciso con Franco Battiato diversi brani dell’album “Il vuoto”, accompagnandolo dal vivo anche nel suo tour europeo.

Per chi ama stare in forma è tornato a grande richiesta il Villaggio del Benessere, con le sue proposte che includono l’indoor cycling con i prestigiosi maestri del Team Mac, Reiki, Pallavolo e Tango.

La grande novità della stagione è il Drag King Festival (10, 11 e 12 luglio), che vedrà esibirsi donne provenienti da tutto il mondo travestite da uomini nelle più svariate declinazioni del maschile. Unico nel suo genere verrà presentato dall’attrice Dodi Conti in compagnia di Lucrezia Lante Della Rovere.Sabrina Impacciatore. Guest star della serata finale,

Riaperta generosa ed eclettica nella sua scoppiettante programmazione la stagione teatrale del Gay Village, che propone i grandi nomi della scena performativa con un attento gusto all’en travesti sfrenato: Alessandro Fullin (3 Luglio), Katia Beni (3 Luglio), Dodi Conti (17 Luglio), Cinzia Leone (31 luglio); Gennaro Cosmo Parlato (7 agosto), Vladimir Luxuria (21 Agosto), Paola Minaccioni (28 agosto), Anna Cianca (4 settembre), Sorelle Marinetti (11 settembre).

Attesissima più che mai è la nuova programmazione cinematografica a cura di Armilla Eventi che ha ormai viziato anche i cinefili più critici con il suo repertorio di film introvabili nel circuito delle sale. La collaborazione con i Filmfestival, Da Sodoma a Hollywood (Torino GLBT filmfestival), Gender Bender (Festival Internazionale di Bologna) e il Festival Internazionale del Cinema GayLesbico e Queer Culture di Milano, ha infatti garantito visibilità a film indipendenti dall’indiscusso valore artistico e sociale. Al Gay Village prenderà il via un’altra importante collaborazione con il canale satellitare Cult che il 18 e 19 luglio presenterà la docu-story Reparto Trans di Matilde D’Errico, Maurizio Iannelli e Marco Penso e l’ironica commedia umana di Santiago. Anche le lesbiche sono pellegrine di Federica Tuzi e Cristina Vuolo il 12 e il 13 settembre.

Questi i media partner: MUSIX BOX, ECO TV, GAY.IT, DEEGAY

Happy Hour
- Ingresso gratuito dalle 20 alle 21.30
Giovedì: 7 € con consumazione
Venerdì e Sabato: 13 € con consumazione
Info 340 7538396


Organizzazione Gay Village: Best Events One

Programma artistico: Dì Gay Project
Ufficio stampa: Carla Fabi e Barbara Ghinfanti Comunicazioni

Nessun commento: