16 settembre 2008

AIDS: MASCHI GAY E BISEX PIU’ COLPITI

A essere colpiti dalle nuove infezioni sono il 53% dei maschi che hanno avuto rapporti sessuali con altri maschi (giovani di colore e adoloscenti le categorie più a rischio). Tra i più adulti, i contagi si riscontrano negli uomini tra i 30 e i 40 anni.

I dati del Cdc fanno riflettere. Denotano infatti un calo di attenzione nella comunità GLBT nei confronti dell’AIDS, una malattia che è ben lontana dall’essere debellata, e per la quale ancora milioni di persone soffrono e muoiono ogni giorno.

Tra le cause, la sottovalutazione del rischio personale, la mancanza di accesso alle informazioni sulla prevenzione e l’omofobia. Anche l’abuso di stupefacenti e la difficoltà a mantenere alta la propria sicurezza per decenni è tra i motivi dell’aumento di contagio.

Come facciamo sempre, noi di GayWave vi invitiamo a usare il preservativo in QUALSIASI caso! (E se avete avuto dei rapporti a rischio fate il test ogni 6 mesi!)…

[gaywave.it]

Nessun commento: