31 ottobre 2010

ANNIVERSARIO PASOLINIANO, 2 NOVEMBRE 2010

Il 2 novembre di quest'anno saranno 35 anni dal ritrovamento sulla spiaggia dell'Idroscalo di Ostia del corpo martoriato di Pierpaolo Pasolini.

Ben misera fine per un Poeta, un Uomo, per una persona intelligente e attenta al mondo in cui viveva, colto e capace di promuovere cultura vera. Un'anima appassionata e gentile, amico per molti, indubitabilmente e apertamente omosessuale.

Eppure un nemico per qualcuno, da schiacciare come un insetto molesto, e da infamare, non solo perla sua esistenza, ma anche per il suo cervello e il suo cuore; tanto che ancora oggi sulla sua morte la Giustizia , quella vera, chiara e totale, non è stata fatta e ormai dubito che lo sarà.

Ma forse anche per l'odio espresso nel suo assassinio è e rimane una memoria viva e vitale nel cuore di tanta gente onesta, di buona volontà, che lo ha conosciuto e apprezzato in vita o semplicemente attraverso le sue opere, e ancora non si rassegna.

Ci siamo ritrovati in tutti questi anni all'Idroscalo, a ogni anniversario, nel luogo dove fu ritrovato il suo corpo scambiato per immondizia, per testimoniare che non dimentichiamo, e non vogliamo dimenticare, che il pregiudizio e l'ignoranza sono i semi dell'odio. E coltivare l'odio produce morte.

Ci siamo ritrovati in tutti questi anni all'Idroscalo a ogni anniversario, prima assieme a Massimo Consoli e poi noi Fondazione al suo nome, caparbiamente a testimoniare, con Amore, che non abbiamo smesso di lottare per debellare l'odio che uccide e non smetteremo finchè non l'avremo vinto e trasformato in amore solidale tra tutti.

Siamo davvero felici che quest'anno all'Idroscalo arriverà assieme a noi per ricordarlo il Sindaco di Roma, la città che il Poeta scelse come suo luogo di vita e di lavoro, e che nel parco letterario in cui è stato faticosamente trasformato il luogo degradato della sua morte, si leggeranno le sue poesie. Noi che siamo gai canteremo, senza amplificazione ma con le voci e la chitarra e il cuore, per non disturbare gli uccelli dell'oasi e i pensieri ...






2 novembre 2010
ore 10.00 il Sindaco di Roma rende omaggio e presenta il progetto del museo/memoriale dedicato a Pasolini nella torre Michelangiolesca di San Michele

ore 11.00 la Lipu-Ostia in collaborazione con i parchi lettarari presenta letture dal vivo di poesie del Poeta

ore 12.00 L'Associazione 'Fondazione Luciano Massimo Consoli' rende omaggio con la Ballata di Pasolini suonata dal vivo e cantata in coro
.

Nessun commento: