12 aprile 2011

AGGRESSIONE A DUE DIRIGENTI DI ARCIGAY,SOLIDARIETA' DI 'CERTI DIRITTI' E INTERROGAZIONE URGENTE AL GOVERNO

CERTI DIRITTI ESPRIME SOLIDARIETA' E VICINANZA AD ARCIGAY E AI DUE SUOI DIRIGENTI CHE LA SERA TRA VENERDI 8 E SABATO 9 APRILE SONO STATI AGGREDITI E MALMENATI A NAPOLI. I RADICALI, PRIMA FIRMATARIA RITA BERNARDINI, HANNO DEPOSITATO OGGI UNA INTERROGAZIONE URGENTE AL GOVERNO SU QUANTO ACCADUTO.

Roma, 11 aprile 2011

Comunicato Stampa dell'Associazione Radicale 'Certi Diritti' :

La sera tra venerdì 8 e sabato 9 aprile, due dirigenti di Arcigay sono stati vilmente aggrediti e malmenati a Napoli, mentre si trovavano insieme ad altri esponenti dell'Associazione per un corso di formazione. L'Associazione Radicale Certi Diritti esprime la sua solidarietà e vicinanza ad Antonello Sannino, presidente di Arcigay Salerno e Federico Esposito, segretario provinciale di Arcigay Pistoia, aggrediti perché omosessuali. E' evidente che il clima di pregiudizio e di odio continua ad essere alimentato a Napoli e nel resto d'Italia senza che si intervenga adeguatamente con interventi di informazione ed educazione presso le scuole, i centri di socialità e di lavoro. La stessa legge contro l'omofobia dell'On. Paola Concia è ferma ormai da mesi per la mancanza di volontà politica per approvarla.

I deputati radicali, prima firmataria Rita Bernardini, deputata Radicale – Pd e Presidente dell'Associazione Radicale Certi Diritti, hanno oggi depositato sull'accaduto una interrogazione parlamentare urgente.

di seguito il testo integrale:

INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA

Al Presidente del Consiglio; Al Ministro degli Interni; Al Ministro per le Pari Opportunità

Per sapere – Premesso che:

- Nella notte tra venerdì 7 e sabato 8 aprile a Napoli, due dirigenti daleell'Associazione nazionale Arcigay sono stati violentemente aggrediti di fronte alla sede napoletana dell' Associazione, perché persone dichiaratamente omosessuali;

- le due persone aggredite, Antonello Sannino, presidente di Arcigay Salerno e Federico Esposito, segretario provinciale di Arcigay Pistoia, presenti nella città partenopea per un corso di formazione dell'Associazione, sono stati colpiti con calci e pugni riportando lesioni;

- nel corso dell'aggressione, dalle finestre sono piovuti oggetti, uova e acqua e si è udito un "lavatevi sporcaccioni" mentre tre persone (tra queste uno uomo con una mazza e una donna) si sono aggiunte all'aggressore;

- La presenza altri esponenti dell' Arcigay ha evitato il peggio e l'aggressore è stato prontamente fermato e identificato dalle forze di polizia;

- non è la prima volta che a Napoli si verificano episodi di intolleranza omofobica che sfociano poi in aggressioni fisiche e verbali;

Per sapere:

- quali iniziative il Governo ha attivato per evitare il ripetersi di atti di violenza contro le persone per il loro orientamento sessuale;

- quali iniziative di informazione e di educazione sono state attivate nelle scuole, nei luoghi di lavoro e di socialità affinchè venga superato il pregiudizio e l'odio nei confronti delle persone lesbiche, omosessuali, bisessuali e transngeder;

- se le violenze determinate dall'odio razziale, per orientamento sessuale, per motivi di religione, e più in generale contro le persone più deboli, sono monitorate e quali iniziative conseguenti sono state attivate;

- se il Governo non ritenga urgente attivarsi e sostenere in tempi brevi le diverse proposte di legge finalizzate alla lotta all'omofobia;

Rita Bernardini, Marco Beltrandi, Maria Antonietta Farina Csocioni, Matteo Mecacci, Maurizio Turco, Elisabetta Zamparutti

Nessun commento: