8 giugno 2011

'CERTI DIRITTI' PER L'EUROPRIDE

Venerdì 10 giugno, ore 15,30 – 18,30 Costruire (e difendere) l’Europa dei Diritti. I Diritti non sono un optional ma una parte fondamentale della strategia di sviluppo europea. E l’Italia? Incontro promosso da Associazione radicale Certi Diritti presso la sede di Roma del Parlamento Europeo.

Con il patrocinio di: Comitato organizzatore Europride Roma 2011 e Comitato organizzatore ILGA-Europe Torino 2011.

Saluto introduttivo: Sergio Rovasio, Segretario Associazione radicale Certi Diritti

Sessione introduttiva: Irene Tinagli: in che rapporto stanno sviluppo e lotta alle discriminazioni? Pier Virginio Dastoli: “Quale spazio possono avere le politiche antidiscriminatorie nella Strategia 2020 dell’Unione Europea?”; Marilisa D’Amico: “E’ possibile costruire una strategia giudiziaria per il raggiungimento dei diritti laddove sono negati?”; Ottavio Marzocchi: “Quanto è libera la circolazione delle coppie e delle famiglie in Europa?”. A seguire Tavola rotonda: Silvan Agius, ILGA-Europe; Luciano Scagliotti, ENAR (European Network against racism); Pietro Barbieri, FISH (membro del Disability European Forum); Una rappresentante di European Women’s Lobby. Conclusioni: Emma Bonino, Vice Presidente del Senato; Michael Cashman: Presidente dell’Intergruppo lgbt del Parlamento europeo. Co-chair: Valeria Manieri (Associazione Pari o Dispare); Enzo Cucco (Associazione radicale Certi Diritti).

Presso la sede del Parlamento Europeo, Via IV Novembre 119 – Roma.

Nessun commento: