23 dicembre 2011

... QUATTRO BREVI NOTIZIE E BUONE FESTE DA 'CERTI DIRITTI'

Ciao tutt**,

A pochi giorni dallo storico discorso di Hillary Clinton per la giornata mondiale dei diritti umani, l'Onu pubblica il primo rapporto sui diritti umani delle persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali: passo storico che documenta la situazione delle persecuzioni e dell'odio tenuti nascosti o sottovalutati dai governi. Come quello ugandese, con il presidente Yoweri Museveni che ha ammonito i paesi occidentali a non legare gli aiuti per lo sviluppo alla tutela dei diritti delle persone Lgbt.

In Equador intanto è stata riconosciuta la pensione di reversibilità ad una lesbica e in Australia, grazie alla fecondazione in vitro, il Ministro lesbica diventerà mamma.

In Italia il Governo Monti ha assegnato al ministro Andrea Riccardi alcune funzioni di grande rilievo nell'ambito delle politiche sociali, tra cui quelle sulla famiglia, sulle tossicodipendenze e sull'UNAR, l'Ufficio nazionale contro le discriminazioni razziali. Ma perché allontanare l'UNAR dalle pari opportunità?

Lo scorso 17 dicembre è stata la Giornata Internazionale per la fine della violenza contro le sex workers.
A Roma l'Associazione Radicale Certi Diritti e Radicali Roma hanno ricordato i nomi delle prostitute ammazzate nel 2011 (video) e chiesto la legalizzazione della prostituzione, che oltre a contrastare le violenze e la tratta, contribuirebbe al risanamento economico del Paese >

Ti auguriamo di trascorrere giorni felici con le persone che ami e ti ringraziamo per il sostegno dimostrato finora. Continua ad essere al nostro fianco, iscriviti o contribuisci a Certi Diritti.

Nel 2012 sentiti un po' anche tu segretario, presidente e tesoriere dell'associazione!
Invia questa mail ad un amico, organizza qualcosa nella tua città, condividi le nostre attività e i nostri obiettivi su facebook e twitter. A cominciare da questi simpatici spot >

Per segnalazioni e consigli scrivici a newsletter@certidiritti.it

Nessun commento: