22 luglio 2012

'CERTI DIRITTI' NEWS

Car** tutt**,
l'associazione radicale Certi Diritti partecipa e aderisce alla quattro giorni di mobilitazione nonviolenta sulla drammatica situazione della Giustizia e delle Carceri nel nostro paese.
Firma l'appello al Presidente Napolitano su Amnistiasubito.it >
Con l'assemblea nazionale del PD si chiude un breve ciclo evolutivo del dibattito pubblico sul matrimonio civile tra persone dello stesso sesso in Italia. Ciclo partito con la presentazione della proposta di legge di iniziativa popolare "Una volta per tutti" (Zan & C.) e concluso proprio con la formalizzazione in sede assembleare del documento sui diritti del PD che, nella sostanza, ripropone una istituzione simile ai DICO. Leggi l'intervento di Enzo Cucco, Presidente dell'associazione radicale Certi Diritti >
L'Assemblea nazionale del PD ha riacceso il dibattito politico dopo le dichiarazioni di Obama e Hollande e la proposta di legge depositata alla Camera da Di Pietro, che si va ad aggiungere a quelle dei Radicali e di Paola Concia. Così anche Grillo e Vendola si sono espressi a favore del same-sex marriage, mentre Bersani pensa alle unioni civili modello tedesco.  
Non deve pensarla allo stesso modo la presidente del PD Rosy Bindi che alla Festa dell'Unità di Roma non solo ha dichiarato il falso sostenendo che "una sentenza della Corte costituzionale ha vietato i matrimoni gay" ma ha affermato anche: "rimpiangerete le unioni civili" e che il PD è chiamato "a governare il Paese e non una minoranza". Qui il video >       

L'associazione radicale ha iniziato la battaglia per l'uguaglianza dei diritti nel 2008 con la campagna di Affermazione Civile, che ha visto oltre 30 coppie dello stesso sesso presentarsi in comune e chiedere le pubblicazioni di matrimonio.          
I ricorsi presentati in tribunale contro il prevedibile rifiuto in forma di documento ufficiale da parte degli uffici comunali hanno portato alla sentenza 138/10.    
La battaglia continua, anche in Europa con i due ricorsi alla CEDU.    
Qui riproponiamo l'intervento della costituzionalista Marilisa D'Amico sul nostro sito, quello di Stefano Rodotà su Repubblica e la Piccola Posta di Adriano Sofri su Ilfoglio.it.
Intanto al consiglio comunale di Milano si sta arrivando alla discussione sul registro delle unioni civili. Certi Diritti, che sta raccogliendo le firme insieme ad altre associazioni, regala il libro 'Dal cuore delle coppie al cuore del diritto' sulla sentenza 138/10.
Anche a Roma continua la raccolta firme sugli 8 referendum di Romasimuove, tra cui quello che chiede di garantire pari servizi e condizioni alle famiglie di fatto.
Intervento del Senatore Marco Perduca del Direttivo di Certi Diritti sulla parità di presenza dei generi in Parlamento >
La Senatrice radicale Donatella Poretti sollecita la risposta del Ministro sulle spiagge naturiste >

La nostra rassegna stampa "Fuor di pagina" che avrebbe dovuto essere trasmessa da Radio Radicale a partire dal 21 luglio a seguito dei "quattro giorni di nonviolenza, di sciopero della fame e di silenzio" a cui la Radio aderisce, slitta di una settimana. L'appuntamento inizierà da sabato 28 luglio alle 24,30. Ascoltala in podcast su iTunes o su radio radicale >
Contributi:
Partecipa anche tu alla campagna 'Dai corpo ai tuoi Diritti' inviando la tua foto a info@certidiritti.it e sostieni le nostre battaglie. Tutto quello che facciamo è solo grazie ai nostri iscritti: www.certidiritti.it/partecipa/iscriviti

Nessun commento: