15 gennaio 2013

THE QUEER LIBERATION ARMY MANIFESTO/ MANIFESTO DELL'ESERCITO DI LIBERAZIONE QUEER

La conoscete? Era un'organizzazione più o meno clandestina nata a Burlington, nel Vermont. 
Agivano soprattutto con azioni dirette e atti di disobbedienza civile.

Vi piacerebbe qualcosa di simile in  Italia?
A voi che leggete il piacere di fornire risposte.

AMg

Il loro sito http://www.queerlibarmy.org/  non è più attivo
ma in compenso c'è una pagina Facebook che a quanto pare vuole continuare:
https://www.facebook.com/pages/The-Gay-Liberation-Army/161835660498739

Il loro Manifesto è un po' lungo ma merita:

"Il 3 novembre si è costituito l'Esercito Queer di Liberazione, come reazione spontanea alla crescente circolazione in America di comportamenti politico-culturali contro i queer.
Siamo qui per liberare i queer di questo paese dalle involuzioni di un partito democratico che vorrebbe incolparli di essere vagamente di destra per distruggerli, e da un movimento gay tradizionale, che vorrebbe soprassedere sui diritti fondamentali dell'uomo per tutti i queer in cambio dei diritti di unione per qualcuno.
 Realizzeremo i nostri obiettivi attraverso un uso creativo dei mass-media, delle dimostrazioni, delle azioni dirette non-violente, parlando di ciò che è autentico, dell'apporto dell'umorismo in un mondo grigio e triste, del perseguire piaceri diversi come siamo diversi noi e in uno stile fantasticamente strano nel confronto con la bellezza. Inoltre cercheremo di rinforzare e sviluppare le alleanze con altri movimenti per la giustizia sociale che siano simpatetici con il nostro obbierttivo.
Chi sono queer?
 I queer sono  gente che rifiuta di privilegiare  l'unione eterosessuale come esclusiva fra tutte le altre forme di rapporto tra adulti e che crede che la diversità di sessuale e l' espressione dei diversi generi, che è parte integrante degli esseri umani, dovrebbe essere incoraggiata e non repressa in modo poliziesco. Siamo asessuali e promiscui, viviamo da soli o in coppie, giovani e vecchii, rurali ed urbani. Siamo di tutti i tipi, di tutti gli orientamenti sessuali ed identità di genere (sì, ce ne sono più di due), proveniamo da tutti gli ambiti religiosi e siamo uniti nel nostro obiettivo di farla finita con la segregazione dei sessi e generi che regola questo paese.
L'antico irriducibile demagogo di destra Jerry Falwell ha annunciato  recentemente la formazione di un esercito di anti-gay per realizzare  "la resurrezione della maggioranza morale del ventunesimo secolo ."
L'Esercito Queer di Liberazione rivendica con decisione per i queer le parole  "morale"  e "maggioranza". E se Falwell realmente vuole dichiarare guerra ai froci, i froci sono pronti a combattere una guerra con Falwell e con tutti quelli come lui.

Vogliamo solo sottolineare la prassi americana corrente, "evidenziandola." La minaccia corrente contro i queer non viene soltanto dagli evangelici dell'ala di destra e dai politici neo-conservatori, però. Anche il partito democratico ha dichiarato caccia aperta ai queer. Subito dopo l' ultima debacle elettorale del partito democratico, Dianne Feinstein (D, CA) ha detto che l'unione di persone dello stesso sesso "crea (nei conservatori) una posizione di attenzione. Tutta la questione è stata sviluppata in modo troppo, troppo veloce, troppo presto. La gente non deve aspettarsi nulla."  John Kerry, attraverso il suo vice, Jeff Trammell, ai rappresentanti dei gay e lesbiche ha detto in conclusione che "la grande lezione ...che viene rivolta all'esterno è come parlare di generi in un modo per cui non ci si pronunci a favore  o contro la gente gay."
 
  La vera lezione di queste elezioni è che non ha alcun senso per i queer sostenere i partiti politici che non hanno assunto assolutamente alcun impegno etico a rispettare i diritti umani per tutti i cittadini americani. I democratici non hanno neanche una visione accettabile della giustizia sociale in questo paese o per il mondo.
 Essi sostengono la guerra, l'economia militare e gli attuali sistemi di classe, razza, sesso e / gerarchie sessuali.
 

Per parafrasare Gore Vidal, gli Stati Uniti continuano ad avere un sistema di partiti con due ali destre.

L'Esercito
di Liberazione Queer chiede a tutti i froci di smetterla di seguire ciecamente i Democratici (circa il 75% degli elettori gay e lesbiche 
nelle elezioni più recenti presidenziali ha sostenuto John Kerry - un candidato che ha fatto ben poco per estendere i diritti degli omosessuali in questo paese ) e di esigere la rappresentanza reale da parte di partiti e candidati che sostengano i diritti umani per tutti, non solo i diritti dei ricchi bianchi, eterosessuali e sposati.


L'Esercito
di Liberazione Queer è stato creato come alternativa alle principali organizzazioni gay e lesbiche, che sono sempre più conservatrici nella loro azione.
Focalizzando l'attenzione quasi esclusivamente sulla questione del matrimonio dello stesso sesso, le principali organizzazioni gay / lesbiche hanno ignorato i bisogni della maggior parte dei queer e peggio, hanno anche sostenuto l'attuale apartheid sesso / genere accettando il presupposto che gli unici rapporti importanti sono quelli che imitano i modelli di matrimonio eterosessuale.
Il fatto che un certo numero delle principali organizzazioni gay / lesbiche stiano attualmente corteggiando
come potenziale volto pubblico un tipo del calibro dell' ex-governatore del New Jersey James McGreevey - che nel corso della sua carriera ha cercato di trarre vantaggio dalle trappole del matrimonio eterosessuale mentre ha sempre fatto ben poco per la comunità queer -  è solo un esempio recente di come siano diventate fuorvianti le azioni di molte organizzazioni tradizionali gay
 

L'Esercito di Liberazione Queer dichiara guerra all'estrema destra, al Partito Repubblicano, al Partito Democratico, a tutto il miscuglio delle organizzazioni gay e lesbiche e a tutti coloro che impediscono la realizzazione di una piena uguaglianza per i queer.

Queste sono le nostre richieste:

Noi chiediamo che diritti ed privilegi siano attuati separatamente dallo stato di famiglia, e che le relazioni familiari siano definite dalla gente autonomamente, non dallo stato. I diritti dei cittadini in relazione alle assicurazioni sanitarie, ai vantaggi della sicurezza sociale, al diritto di visita in ospedale, alle eredità, alla custodia dei figli, all'adozione ed ad altre questioni non dovrebbero essere determinate dalla volontà o capacità degli individui di partecipare ad un sistema fondamentalmente diseguale come il matrimonio

Chiediamo che tutti i bambini siano autorizzati a conoscere il proprio corpo e la propria salute sessuale svincolati da dottrine politiche e religiose che trasformino il piacere in vergogna e il benessere in malattia

Chiediamo che i professionisti della medicina e psichiatria la smettano di praticare l'apartheid di sesso / genere attraverso la creazione di malattie inventate e il rifiuto dell'assistenza medica
.
Chiediamo la fine della violenza e dell'intimidazione anti-queer.

Chiediamo la piena e completa parità in tutti gli ambiti della vita americana.

L'Esercito di Liberazione Queer si batte per unire tutti noi in un esercito di finocchi, una massa di persone disposte a vivere non a morire-o uccidere affinché le diversità umane possano prosperare.

L'esercito americano ci arruola per la sua guerra ingiusta in Iraq, ma perché essere cannoni o munizioni quando ci si può arruolare nell'esercito Queer di Liberazione e lottare per la pace, la giustizia, la verità, e il piacere?

 .

Nessun commento: