2 febbraio 2013

Certi Diritti newsletter: La Russia approva legge anti gay, Francia e Gran Bretagna il matrimonio per tutti

LogoCD

Seguici anche su Facebook | Youtube | Twitter

Car** tutt**,

il 25 gennaio la Duma - il ramo basso del parlamento russo - ha approvato in prima lettura, con 388 voti favorevoli su un totale di 450 deputati, la legge contro la cosiddetta 'propaganda omosessuale' che prevede sanzioni per qualsiasi azione pubblica a favore dell'omosessualità e in difesa dei diritti lgbt.
Se adottata anche in seconda e terza lettura, nonché firmata dal Presidente, verrà estesa a tutta la Federazione russa questa sciagurata legge già in vigore a San Pietroburgo, mo tivo che aveva spinto la nostra associazione a lanciare la campagna per la sospensione del gemellaggio tra Milano e la città russa.         
Certi Diritti ha organizzato per oggi pomeriggio a Milano un sit-in davanti al consolato russo che nei prossimi giorni verrà replicato anche in altre città italiane, a partire da Roma e Napoli >           

La traduzione della proposta di legge >

Intanto dopo Milano, anche Venezia ha approvato la mozione che chiedeva la sospensione immediata dell'accordo di collaborazione tra il comune e la Città di San Pietroburgo. "Viene ora da chiedersi cosa aspetti Torino, guidata dal democratico Fassino, a unire la propria voce a quella di Milano e Venezia" è il commento del Segretario di Certi Diritti Yuri Guaiana.

Mentre la Russia criminalizza l'omosessualità, la Gran Bretagna e la Francia si apprestano ad approvare il matrimonio egualitario. Il 29 gennaio la Ministra della Giustizia Christiane Taubira ha tenuto il discorso che ha dato il via alla discussione della proposta di legge in Parlamento.

Ecco la traduzione dello storico discorso a cura di Leonardo Monaco >
In Italia, dove continuano gli atti omofobi e le assurde dichiarazioni dei soliti Giovanardi e Roccelle, Certi Diritti chiederà a tutti i candidati alle prossime elezioni nazionali e regionali di impegnarsi sui temi dei diritti civili e della lotta alla sessuofobia e sosterrà tutti i suoi iscritti impegnati in questa tornata elettorale.  

La lista "Amnistia Giustizia Libertà" esclusa, e poi riammessa del TAR, perché candida troppe donne >

Ascolta la rassegna stampa di Certi Diritti su Radio Radicale o scarica il Podcast>

Assistenza Sessuale? E' una scelta. Firma la petizione >

Coppie di fatto, aborto, eutanasia, testamento biologico: italiani più avanti dei politici >

Aiutaci a portare avanti le battaglie per i diritti civili e umani, per la libertà sessuale e la laicità. Iscriviti o rinnova l'iscrizione a Certi Diritti per il 2013 >

 

www.certidiritti.org

1 commento:

José María Souza Costa ha detto...


Invito - italiano
Io sono brasiliano.
Dedicato alla lettura di qui, e visitare il suo blog.
ho anche uno, soltanto molto più semplice.
'm vi invita a farmi visita, e, se possibile seguire insieme per loro e con loro. Mi è sempre piaciuto scrivere, esporre e condividere le mie idee con le persone, a prescindere dalla classe sociale, credo religioso, l'orientamento sessuale, o, di Razza.
Per me, ciò che il nostro interesse è lo scambio di idee, e, pensieri.
'm lì nel mio Grullo spazio, in attesa per voi.
E sto già seguendo il tuo blog.
Forza, pace, amicizia e felicità
Per te, un abbraccio dal Brasile.
www.josemariacosta.com