23 novembre 2013

RIFLESSIONI SUL TDoR 2013 DA IGLHRC

Per celebrare il Transgender Day of Remembrance, IGLHRC vuole condividere con voi le riflessioni di alcuni dei nostri partner e alleati in tutto il mondo.

Vogliamo anche  che condividiate le vostre riflessioni con noi. Tweet a noi, commentate con un post sul nostro Facebook , o inviate le vostre riflessioni via email a iglhrc@iglhrc.org
mi stranisce accorgermi che siamo stati più volte cancellati dalla coscienza della vita.
per i milioni di vite ammutolite e rese invisibili.
e la ferita è profonda e ribollente. E 'tempo di ricordare.
- Satya Rai Nagpaul, Sampoorna da  indiani Trans * per  Trans * Indiani in tutto il mondo
Molti eroi cadono durante la battaglia e questa lotta per porre fine all'esclusione e incoraggiare l'abbraccio della diversità spesso costa la vita ai nostri compagni, quelli che si mettono in prima linea e anche coloro che semplicemente vivevano la loro vita, ma sono stati violentati e uccisi perché erano  "diversi . "

Ma essi non sono stati dimenticati, onoriamo le anime che scivolano via
E sapranno che sono gli angeli di questa giornata. Il loro ricordo vive
Mentre dormiamo vediamo la loro faccia e spesso ci immaginiamo il loro caldo abbraccio

Quindi, finché siamo vivi, noi li teniamo nei nostri cuori e finché possiamo respirare non saremo mai separati dai nostri eroi.

Così quando vi seppelliamo con onore saremo afflitti, quindi guariremo e pregheremo e anche se ci mancherete saremo riuniti un giorno e continueremo la lotta!
- Trans Bantu Zambia
"Mentre noi piangiamo i nostri fratelli e sorelle che sonno andati oltre, è altrettanto importante celebrare e proteggere le vite di coloro che sono ancora con noi."
- Nisha Ayub, PT Fondazione Malaysia
Ogni anno siamo rattristati dalla perdita di molte persone trans come conseguenza di omicidi in tutto il mondo. Il Monitoraggio del progetto Trans Murder Transgender Europe svela 238 omicidi segnalati di persone trans mentre molti altri omicidi non vengono denunciati. Noi, come gente  trans, sperimentiamo ovunque diffusamente discriminazione, violenza ed emarginazione, mentre i nostri mezzi per combatterli spesso rimangono insufficienti.

Come lavoratrice trans del sesso in Turchia, io e le mie colleghe siamo costrette a lavorare in ambienti insicuri  e siamo sistematicamente prese di mira dalle autorità statali  il che dà luogo a un'ulteriore vittimizzazione. Noi, come gente trans, compresi quelli che sono i lavoratori più emarginati del sesso, persone che vivono con l'HIV, i migranti, le persone che vivono con disabilità, coloro che sono in condizioni di povertà ... rivendichiamo i nostri diritti umani. 
Mentre nel commemorare i nostri amici trans, partner, colleghi, ecc chiediamo ai governi di prendere tutte le misure necessarie per proteggere le persone trans dalla violenza e per promuovere i nostri diritti umani ".
- Kemal Ordek, Chair, Red Umbrella Sexual Health and Human Rights Association and Co-chair, Transgender Europe
Per saperne di più, le riflessioni dai nostri partner in Malesia, Nuova Zelanda, Hong Kong, Sud Africa e Zimbabwe, nonché da María Gómez e Grace Poore, due del Programma Regionale Coordinatori di IGLHRC, visitate il nostro sito.

Nessun commento: