30 dicembre 2013

Poema visivo creato da attivisti LGBT iraniani e auguri da IGLHRC

Car** tutt**,

Stiamo lottando in Iran, dove l'omosessualità è punibile con la morte. Eppure, come in Uganda, in Russia, in Nigeria e in India, dove ci sono state recentemente gravi battute d'arresto per il rispetto dei diritti umani, la gente LGBT iraniana e i nostri alleati continua a resistere.

Seguendo la grande tradizione nazionale della poesia, l' autore iraniano JD Kamran scrive,

Sono sempre stato qui ...
Non sulla forca!
Non nella morte!
Sono sempre stato qui, nella vita.
 


Guardate il poema visivo di Kamran, un video di 2 minuti, in inglese sopra o in persiano, qui.

Nel mese di gennaio, noi di IGLHRC pubblicheremo 5 manuali in persiano sui diritti LGBT progettati per specifici pubblici dell'Iran - tra cui i media indipendenti, gli attivisti e gli avvocati che difendono le persone accusate di compiere atti omosessuali. L'obiettivo primario è quello di salvare vite umane. L'obiettivo secondario è quello di cambiare i cuori e le menti.

Mentre l'anno volge al termine, perche non fare un regalo a IGLHRC ?.

Il vostro contributo ci permetterà di diffondere queste pubblicazioni di cui siamo così orgogliosi di modo che la comunità LGBT in Iran e oltre possa utilizzare i dispositivi mobili e le nuove tecnologie innovative per l'accesso rapido e sicuro alle informazioni sui loro diritti.

Le persone LGBT in tutto il mondo hanno bisogno di sostegno - sia morale che finanziario.
 Vi preghiamo di aiutare attraverso il supporto a livello globale di IGLHRC  la comunità LGBT e  donare on-line . 

Calorosamente,

Hossein Alizadeh
Coordinatore del Programma Regionale  per Medio Oriente e Nord Africa 
PS Poiché il 2013 volge al termine e noi guardiamo con ottimismo al 2014, uniamoci nell'augurare un nuovo anno con i diritti umani per tutti, ovunque.

Nessun commento: