6 giugno 2014

Tempo di Pride Roma apre domani 7 giugno, Torino il 28 assieme ad Alghero, Bologna, Catania, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Venezia. Le debuttanti Siracusa il 5 e Reggio Calabria 19 luglio concludono la serie .

Torino Pride
La diversità è un diritto, 

l'uguaglianza è un dovere.

da Donata Prosio, coordinatrice TorinoPride GLBT

Carissime e carissimi,
quest'anno a Torino celebreremo il Pride con una serie di iniziative che culmineranno nella manifestazione del 28 giugno.

Lo slogan di quest'anno punta l'attenzione su due aspetti, distinti ma complementari. Da una parte la rivendicazione del diritto alla diversità, ovvero all'autodeterminazione di scelte di orientamenti e caratteristiche personali. Dall'altra il riferimento alla necessità che le istituzioni, a tutti i livelli, diano corpo e sostanza al principio di uguaglianza, espresso a chiare lettere dalla Costituzione Italiana.
Ecco allora che Vi scriviamo, care amiche e cari amici, per chiedervi un'adesione formale al nostro documento politico  e una partecipazione, nella forma che più riterrete idonea (carro, striscione...) alla grande manifestazione del 28 giugno.

Diffondiamo la notizia e invitiamo alla partecipazione, che è sempre segno di democrazia e della nostra voglia, che sappiamo essere anche vostra, di non arrenderci ad una società in cui i diritti civili siano privilegio di alcuni e non patrimonio di tutte e tutti!

Il Torino Pride 2014 fa parte dell'Onda Pride. Ad aprire l’Onda Pride 2014 sarà il Roma Pride che il 7 giugno celebrerà il ventesimo Pride della Capitale. Il 28 Giugno, data internazionale dell’Orgoglio LGBT, scenderanno in piazza i Pride di Alghero, Bologna, Catania, Lecce, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Torino, Venezia. Il 5 luglio sfilerà per la prima volta il Pride a Siracusa. Chiude il 19 luglio il Pride di Reggio Calabria, anch’esso al debutto.




Nessun commento: