17 giugno 2015

Sulla sterilizzazione forzata per le persone trans la Corte d’Appello di Milano dà ragione a Certi Diritti


Ciao tutt**,

Ecco una bella notizia: la Corte d’Appello di Milano ha dato ragione all’Associazione Radicale Certi Diritti e ha ordinato la trascrizione del matrimonio contratto in Argentina da un ragazzo italiano e da una ragazza transessuale che, solo all’approvazione della legge Argentina in materia (n. 26.743 del 23.05.2012), ha ottenuto il cambio di genere e di nome diventando donna a tutti gli effetti senza passare dalla sterilizzazione forzata (passaggio che invece è obbligatorio nell’ordinamento italiano).

Questa sentenza apre delle prospettive per le persone transessuali che ottengono il cambio di genere anche in Stati che non chiedono la sterilizzazione forzata e la riattribuzione dei genitali per concederlo. Una sentenza che sana l’assurdità sostenuta in primo grado per cui la coppia, per avere riconosciuto il matrimonio in Italia, avrebbe dovuto “divorziare e risposarsi” per ottenerne la trascrizione.

E’ anche un passo importantissimo verso una riforma complessiva delle norme che nel nostro Paese regolano il mutamento di sesso: questo è il nostro obiettivo, tu vuoi sostenerci per quest’anno?
Contribuisci per permetterici di portare avanti le nostre battaglie di libertà, basta poco! 


dona ora anche solo 5 euro attraverso carta di credito con il metodo di pagamento sicuro PayPal

oppure fai un versamento su queste coordinate:

Bonifico Bancario sul Conto Corrente IT 34 E 08327 03221 000000003165
intestato a: Associazione Radicale Certi Diritti

Conto Corrente Postale C/C n. 1001131539
intestato a: Associazione Radicale Certi Diritti
 


Grazie per l’aiuto che vorrai darci!
Yuri Guaiana
segretario
Leonardo Monaco
tesoriere
 


Facebook
Twitter
Google+
Website

Nessun commento: