24 agosto 2017

192° ULRICHS Day

Car** amic**,
da quando la lapide marmorea, corrosa e spezzata in parte, di Karl Heinrich Ulrichs, fu ritrovata dopo lunghe ricerche in un cantuccio del Cimitero de L'Aquila, ogni anno noi attivisti per la liberazione sessuale ci siamo incontrati sulla sua tomba per celebrare il suo compleanno nella domenica più vicina alla data del 28 agosto.
Così abbiamo deciso di dedicare l'Ulrichs Day,  LA FESTA,  alla gente LGBTQI tutta.
Quindi questa è la festa di tutta la gente che ovunque nel Mondo faticosamente da più di un secolo tenta di ottenere il riconoscimento del proprio Diritto Umano Universale ad essere e vivere paritariamente così come è, con tutta la variegata diversità di inclinazioni, sessualità, generi e declinazioni di affettività.
Ed ogni anno ci si ritrova a vivere assieme a chi c'è, venuto dalla città o dall'altra parte del Globo,  una esperienza sempre nuova e bellissima.
È il nostro modo di affermare che  NOI SIAMO FAMIGLIA, siamo Comunità, unita con orgoglio pur nelle nostre specificità.
E questa è l'occasione in cui vogliamo affermarlo in modo assoluto, con la presenza, con l'affetto, coni i doni, con la convivialità, e anche solo col pensiero.
L'anno scorso abbiamo portato in regalo al Nonno la sofferta conquista di un pezzettino di diritto alla parità, quello di poter vedere riconosciuta dallo Stato Italiano l'Unione Civile tra due persone dello stesso sesso che si amano e vogliono essere pubblicamente riconosciuti come coppia.
Purtroppo manca ancora la vera PARITA' tra tutti i cittadini e tutte le famiglie, la legge si basa ancora su una discriminazione assurda tra unioni etero e unioni omo, e colpisce proprio i figli più che innocenti di queste unioni. Perciò non smetterò di lottare fino a veder riconosciuta la piena parità di diritti, doveri e responsabilità per tutt**  e mi auguro che non sarò da sola, com'ero quando iniziai mezzo secolo fa la lotta per l'uguaglianza  prima ancora di conoscere l'esistenza e la storia eroica di Ulrichs.
Rinnoverò questo voto anche domenica 27 agosto 2017.
Lo farò, insieme con chi ci sarà, proprio  sulla Sua tomba nuovamente in ordine e accuratamente restaurata, dopo i danni degli atti vandalici subiti due anni fa, ringraziando affettuosamente Mauro Bertone e Luciano Mazzucato, il cui aiuto, anche economico, è stato risolutivo.
Per chi vorrà e potrà esserci l'appuntamento è alle ore 12 di domenica 27 agosto prossimo al Cimitero Monumentale de L'Aquila.
Ci sarà la torta e il vino  e gli auguri, come si conviene a un vero compleanno.

Alba Montori
Segretaria dell'associazione Fondazione Luciano Massimo Consoli.

Chi non potrà essere a l'Aquila è pregato di dedicare un pensiero assieme a noi alle 12.40, ovunque sia, a quest'Uomo coraggioso e fiero, che sia per tutt** noi sempre esempio di vita.

E per favore scriva due righe sul gruppo della Fondazione Luciano Massimo Consoli o sul blog OMOdiario per comunicarcelo.

Grazie

2 commenti:

Claudio Mori ha detto...

Da sottolineare che nel Paese di nascita di Ulrichs la parità è stata raggiunta proprio da due mesi: un regalo che viene portato quindi quest'anno per il suo 192esimo genetliaco dalla Germania della conservatrice Merkel

Claudio Mori ha detto...

Da sottolineare che nel Paese di nascita di Ulrichs la parità è stata raggiunta proprio da due mesi: un regalo che viene portato quindi quest'anno per il suo 192esimo genetliaco dalla Germania della conservatrice Merkel