4 aprile 2018

Sopravvissuto l'epurazione anti-gay in Cecenia chiede #JusticeForChechnya

Siamo stati per 12 giorni chiusi in una cella, sanguinanti, battuti più volte, minacciati e umiliati. Solo perché siamo gay.

Il mio nome è Maxim, e io sono un sopravvissuto della purga anti-gay in Cecenia, dove le autorità locali hanno rapito, torturato e ucciso uomini solo perché sospettati di essere gay o bisessuali.

Giustizia per la Cecenia. REGISTRATI SUBITO

E ' passato un anno intero da quando il mondo ha sentito parlare di queste atrocità. E a tutt'oggi, nessuna giustizia è stata fatta.

Le autorità russe si rifiutano di avviare un'indagine che porti questi crimini alla luce. Vogliono che il mondo si dimentichi della Cecenia - ma non possiamo lasciare che questo accada.

Dobbiamo portare questa storia di nuovo agli onori della cronaca e parlare degli orrori che migliaia di persone hanno subìto e che tanti altri hanno dovuto affrontare in Cecenia. Questo è il momento di chiedere alle autorità russe di avviare un'indagine per consegnare i responsabili alla giustizia.

Vi prego di sostenermi in questa campagna.
 Aggiungete i vostri nomi al nostro appello globale con l'hashtag #JusticeForChechnya.

Sono stato rilasciato solo dopo che la mia famiglia ha denunciato la mia scomparsa e gli amici hanno messo in atto una campagna per ritrovarmi. 
Riuscivo a malapena a strisciare quando la polizia mi ha lasciato uscire dal carcere.

Molti di noi hanno dovuto lasciare la Cecenia per salvarsi le proprie vite. Molti, come me, sono stati minacciati dalle autorità, per impedirci di parlare di quello che è successo. E molti temono per le loro famiglie a casa, se parlano.

È per questo che non posso restare in silenzio. Perché la mia storia è la storia di tanti altri.

I crimini che abbiamo subìto in Cecenia hanno bisogno di essere resi pubblici - e ho bisogno del vostro aiuto perché ciò sia possibile.
 Se migliaia di noi denunciano, saremo in grado di mettere pressione sulle autorità russe perché indaghino.

In onore di coloro che abbiamo perso un anno fa, volete aggiungere il vostro nome alla denuncia e chiedere #JusticeForChechnya?

Grazie a All Out,

Maxim Lapunov

PS: Centinaia di persone si riuniranno in tutto il mondo il prossimo fine settimana per partecipare al Global Speak Out per la Cecenia. 
Vuoi unirti a noi? 
Clicca qui per trovare un evento vicino a te! E se non ce n'è uno, ci sono le istruzioni su come organizzare un proprio evento.

Nessun commento: