29 novembre 2009

ENZO FRANCONE SE N'E' ANDATO

E' morto Enzo Francone, tra i fondatori del FUORI!, storico esponente del movimento lgbt italiano, tesoriere dell'associazione radicale ‘Certi Diritti’.

dichiarazione di Sergio Rovasio, Segretario dell’associazione radicale 'Certi Diritti’:

E’ morto questa sera a Torino Enzo Francone, esponente storico del movimento gay italiano, tra i fondatori del Fuori!, il primo movimento gay italiano, esponente storico del movimento lgbt, tesoriere dell’Associazione Radicale Certi Diritti.

Enzo Francone, da sempre radicale, era impegnato sin dai primi anni ’70 nelle iniziative locali e nazionali del movimento gay italiano al fianco di Angelo Pezzana ed Enzo Cucco. La sua scomparsa, causata da una grave forma di cancro, è una perdita umana e politica di grande rilievo. Le sue lotte, le sue battaglie sono entrate nella storia del movimento gay italiano.

Fu arrestato diversi anni fa a Mosca e poi aTeheran nell’ambito delle lotte nonviolente del Fuori e dei radicali contro i soprusi di quei regimi verso le persone omosessuali. Il suo storico impegno nella città di Torino lo ha reso un riferimento di grande importanza nel coordinamento Torino Pride, grande esempio di coesione e vicinanza tra le associazioni lgbt che si battono per l’eguaglianza dei diritti.

Certi Diritti piange la perdita di una persona straordinaria che con il suo impegno ha contribuito alla crescita e al prestigio dell’Associazione.

Enzo Francone ha sempre caratterizzato il suo impegno per il riconoscimento dei diritti delle persone lesbiche, gay e transessuali con una grande forza umana e sempre con il sorriso. Questo è il motivo per cui tutti gli volevano tanto bene.

****
di seguito, l’intervento di Enzo Francone durante un dibattito pubblico nell'ambito delle iniziative proposte per la Giornata Internazionale contro l'Omofobia.

Paolo Violi


Nessun commento: