15 marzo 2008

Sesso pre matrimoniale, aborto, fumo e alcol non più un tabù per gli scout

uno su due non condanna lo spinello, oltre il 90% accetta di avere rapporti sessuali prima delle nozze e il 39% non esclude di poter ricorrere all'interruzione di gravidanza. L'identikit tracciato da una ricerca europea

Milano, 15 mar. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Accettano il sesso prima del matrimonio, non escludono l'aborto e guardano con 'indulgenza' all'ipotesi di bere alcol e fumare spinelli. Questo l'identikit dello scout del Duemila, disegnato da una ricerca europea presentata oggi nella sede della Provincia di Firenze.

Il tema dell'indagine - condotta nell'ambito dell'evento scout 'Roverway 2006', sostenuta dalla Provincia di Firenze e realizzata dall'Istituto degli Innocenti fiorentino - era l'europeismo giovanile. Il campione della ricerca comprendeva 2.522 giovani tra i 16 e i 21 anni, provenienti da 25 Paesi europei (ma per il 45,6% italiani) e iscritti a 39 diverse associazioni scout. Ai ragazzi, 1.284 maschi e 1.238 femmine, è stato distribuito un questionario tradotto in 5 lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo e portoghese) e suddiviso in 6 sezioni. Una in particolare, quella su 'Etica e legalità', riserva qualche sorpresa, se si pensa che quasi il 50% degli intervistati è credente e l'81% è cattolico.

Eppure, quasi l'82% ritiene possibile ubriacarsi e il 47% fumare marijuana - riferisce una nota della Provincia - Oltre il 90% accetta il sesso pre-matrimoniale, più del 42% non esclude di poter far sesso con una persona sposata e il 39% non esclude di poter abortire. "Un'apertura verso la trasgressione che si allinea agli atteggiamenti prevalenti anche nel mondo giovanile non scout, e dominanti nella cultura contemporanea dove è un dato di fatto la relatività dell'etica e del senso di legalità", precisa il comunicato.

Nessun commento: