2 maggio 2008

OMODIARIO DI UNA CONQUISTA [1]

Fecondazione: Cappato "Passo avanti. Nuovo Governo non peggiori la situazione"

Dichiarazione di Marco Cappato, Segretario dell'Associazione Luca Coscioni e Deputato europeo radicale

Come Associazione Luca Coscioni - oltre a ringraziare chi si è impegnato nella mobilitazione nonviolenta e nelle istituzioni - abbiamo già salutato l'emanazione delle linee guida, innanzitutto per il fatto stesso di aver posto termine a una situazione di mancato rispetto della legge. In base alle notizie disponibili nel merito del provvedimento, possiamo finalmente dare atto al Ministro Livia Turco di aver fatto un passo avanti per favorire la scelta autonoma e responsabile della donna, pur nei margini strettissimi della legge 40. In particolare, l'eliminazione del divieto di analisi preimpianto che non sia limitata all'analisi osservazionale recepisce le sentenze della magistratura e fornisce un quadro di maggiori garanzie per i portatori di malattie geneticamente trasmissibili.

Sarà ora necessario operare anche in Parlamento affinché tale possibilità sia aperta anche ai pazienti non sterili - e non soltanto chi è infetto da HIV o epatite - anche per non rendere necessario il "male minore" di certificati compiacenti di indimostrabile sterilità.

Ci auguriamo ora che il nuovo Governo non interverrà a peggiorare una situazione già difficile per le coppie che intendono accedere alla fecondazione assistita. Non vi sarebbe alcuna ragione, se non di tipo ideologico, per creare nuove ed ulteriori proibizioni che avrebbero come unico effetto quello di aumentare le fughe all'estero, gli aborti o la rinuncia alla maternità.

Nessun commento: