26 febbraio 2011

USA : CASA BIANCA, PER LA PRIMA VOLTA IL CAPO CERIMONIALE E' GAY

-Washington, 26 feb. (Adnkronos/Washington Post) - Per la prima volta nella storia della Casa Bianca il capo del cerimoniale sara' un uomo e un gay dichiarato. Il nuovo 'social secretary' sara' Jeremy Bernard, 49 anni, attuale consigliere d'ambasciata a Parigi, che e' stato uno dei principali raccoglitori di fondi per la campagna elettorale del presidente Obama, organizzando tra l'altra la mega festa da 1500 ospiti nella tenuta di Oprah Winfrey. E proprio nell'ottica della raccolta di fondi per le presidenziali del 2012 molti osservatori guarderanno ora con attenzione alle liste d'invitati agli eventi alla Casa Bianca. Nato a San Antonio, in Texas, Bernard e' impegnato da vent'anni a sostegno del partito democratico e nel movimento gay. Ha iniziato la sua carriera di raccoglitore di fondi con Bill Clinton e piu' tardi ha fondato un'apposita societa' di consulenza politica assieme al suo partner Rufus Gifford. "Il nostro primo cliente e' stato il senatore Barack Obama", racconta Gifford, che recentemente si e' separato da Bernard ma continua intrattenere buoni rapporti con lui.


Famoso per l'humor caustico e le sue serate dove si mischiano senatori e gente comune, Bernard attiro' l molta attenzione al suo arrivo a Washington due anni fa. Lui e Gifford furono citati fra le 50 coppie gay piu' influenti d'America. Ora assume uno fra i piu' delicati incarichi della Casa Bianca. Il capo del cerimoniale e' l'unico membro dello staff a rispondere sia al presidente che alla first lady e attraverso le sue mani passano l'organizzazione di cene di stato, pranzi e cene piu' ristretti con esponenti politici e della societa' civile, eventi come il concerto di giovedi' scorso dedicato alla celebre etichetta Motown record. "Jeremy condivide la nostra concezione di una Casa Binca come casa della gente, che celebra la nostra storia e cultura in modo dinamico e inclusivo", ha dichiarato Obama nel rendere nota la nomina di Bernard. In due anni di amministrazione Obama si sono gia' avvicendati due social secretary: Desiree Rogers, prima afroamericana a ricoprire il ruolo, si e' dovuta dimettere in febbraio dopo che due sconosciuti si erano infiltrati alla cena di Stato per il presidente indiano. Poi a' stata la volta di Julianna Smoot, un'esperta di finanziamento di campagne elettorali che Obama vuole ora utilizzare direttamente nello sforzo per la sua rielezione. (Cif/Ct/Adnkronos) 26-FEB-11 11:5

Nessun commento: