31 agosto 2015

Festeggiato il 190° compleanno di Ulrichs

Bellissima commemorazione quella del 190° compleanno di Karl Heinrich Ulrichs, con orgoglio allegria e tanto affetto. 
Tutti  hanno contribuito a rendere memorabile ancora una volta una ricorrenza che è ormai cominciata ad entrare a far parte anche del tessuto sociale di L'Aquila, ciascuno con la sua affettuosa presenza contro la diffusa omofobia strisciante e le problematiche post terremoto. 

E il ritrovarsi assieme in un abbraccio fraterno e solidale,  IN FAMIGLIA, perché questo siamo, è stato più che mai un momento in un certo senso magico:  intorno a quella tomba di vecchio marmo corroso che quest'anno gli amici di Arcigay Consoli dell'Aquila hanno sfregato e lavato fino a farla diventare candida, si sono radunate persone provenienti da due continenti e da tante diverse esperienze e opinioni, tutte però accomunate dall'affetto per quest'uomo coraggioso, geniale e colto, parco e modesto nella sua grandezza, che lasciando la sua patria e tutto ciò che aveva costruito attraverso l'Europa è venuto a morire a L'Aquila, solo,  esclusi pochissimi amici.

 Ed è per ciascuno di noi vecchi attivisti sempre una stupenda occasione per vedere amici che non si vedono quasi mai a causa delle distanze, con la gioia e l'orgoglio di vedere che tanti giovani, aquilani e non solo, si appassionano alla storia umana e alla vicenda politica di Ulrichs e raccolgono il testimone dei tanti amici che non ci sono più, per avanzare sulla strada dell'uguaglianza.

Quest'anno abbiamo avuto anche la sorpresa di  una troupe di simpaticissimi statunitensi, chi veniva da New York, chi da Chicago e chi dal New England, con amici comuni tra Italia e America, che stavano raccogliendo materiali sui luoghi di Ulrichs per un film su di lui

La nostra cerimonia, con discorsi e torta di compleanno Enrichetta, specialmente inventata per il Nonno, i brindisi tutti intorno alla sua tomba coperta di fiori, regali e bandiere,  e quest'anno la  nuova bandiera #ARCOBALENOLIBERO  della Fondazione Massimo Consoli, sono state per queste persone una vera e divertente sorpresa, che hanno filmato e ripreso con grande e divertita attenzione. 
  E poi la nostra abitudine di concludere la cerimonia pranzando tutti assieme con le leccornie di Riccardo, sopraffino cuoco che ogni anno partecipa alla cerimonia deliziandoci con le sue creazioni culinarie, li ha davvero conquistati definitivamente.

Una bella giornata, anche per la notizia che l'iter per il restauro della tomba sta per essere avviato e non appena sarà terminato sarà occasione per festeggiare ancora.

Ci siamo salutati dandoci comunque appuntamento per il prossimo compleanno, il 191°, in cui  il 28 agosto 2016 sarà di domenica, sempre alle ore 12.00 e ancora davanti al cancello del Cimitero Monumentale.

Con chi ci sarà.

Nessun commento: