28 gennaio 2010

PERSONE TRANS E LA JUTA DEI FEMMINIELLI AL SANTUARIO DELLA MADONNA DI MONTEVERGINE

Quasi tutte le persone trans ( in particolare quelle del Sud) conoscono la tradizionale andata (juta) a Montevergine, una tradizione che fonde "sacro" e "pagano", antico culto alla Dea Cibele e celebrazione della purificazione della Madonna.

A tutto questo si unisce l'antica tradizione dei Femminielli, che i Ken con le associazioni della Rete della Candelora Day, da molti anni sta rivitalizzando, portando non solo fedeli e laici nello stesso luogo, ma anche portando approfondimento politico, ricerca di protagonismo trans e elaborazione di un nuovo pensiero positivo per nuovi diritti ed antichi doveri di cittadinanza.

Il Programma è molto denso ed è visionabile sul sito alla pagina www.iken.org/blog/candelora2010/ .

Il nostro personale ringraziamento al Mario Mieli ed al Muccassassina per la tradizionale ed inossidabile disponibilità ed a Fanny Coletta e alla Karl du Pignè per l'onore delle straordinarie foto che verranno esposte nella Sala Stampa della Provincia di Avellino.

il dibattito:
Lavoro, Legalità, Libertà: TransWorld

introduce Carlo Cremona - Presidente associazione i Ken ONLUS

intervengono:

Anna Paola Concia - Deputato
La legge contro l'omofobia e la transfobia.
Pianificazione fondi Europei per le pari Opportunità nelle regioni ad obiettivo 1.
Antonia Ruggiero - Assessora Pari Opportunità Provincia di Napoli
Pari Opportunità : Obiettivi e Prospettive dell'Irpinia, uno sguardo all'Europa.
Fabianna Tozzi Daneri - Presidente Associazione Trans Genere
Cambiamento d'Identità sessuale: Le buone prassi. Concretamente.
Giuliana Guida - Segretaria Regionale CGIL - Responsabile Regionale Lavoro
Omofobia e Transfobia sui Luoghi di Lavoro, Tra vecchie paure e nuovi diritti
Mimma Lomazzo - Consigliere di Parità della Provincia di Avellino
"Tutela delle nuove identità sul posto di lavoro; recepimento della normativa 54/2006".
Vanda Spoto - Presidentessa Lega Regionale COOP Campania
L'impresa come luogo collettivo di sviluppo o come paradosso di opportunità negate

Nella Sala saranno visionabili, per gentile e preziosa concessione dell'autrice, gli scatti di Fanny Coletta dal Titolo Queen

A Tutte e Tutti va il nostro grazie, in particolare a all'ufficio Stampa - Maria Tolmina Ciriello e alla responsabile i Ken Avellino - Donatella Ferrante senza le quali questo convegno non sarebbe potuto esistere.

Nessun commento: